Una volta lo sci alpino si praticava da dicembre a marzo, ora praticamente occupa quasi tutto il tempo dell’anno. L’attività nello sci club inizia con la categoria baby-cuccioli, 7-10 anni; ragazzi-allievi, 11-14 anni, giovani dai 15 anni in poi. Per le categorie più basse, cioè sotto i 7 anni, c’è la collaborazione con la Scuola Sci Asiago che con i suoi corsi di avviamento aiuta i piccolini a fare i primi passi sulla neve, per promuoverli poi ai corsi superiori e indirizzare allo sci club quei bambini che sono predisposti a praticare questo sport. In questo passaggio la scuola sci è ovviamente aiutata dagli allenatori della società, che hanno il compito di traghettare questi piccoli sciatori nel mondo dello sci agonistico. Generalmente il programma della stagione invernale di tutte le categorie inizia con i primi di dicembre e termina fine marzo, con sedute di allenamento infrasettimanali e la gara alla domenica, mentre nel periodo estivo si inizia la preparazione atletica con attività multilaterale e multidisciplinare. Lo scopo principale dei più piccoli è di ampliare al massimo il loro patrimonio di conoscenze motorie e di rafforzare il benessere e la salute dei bambini e quindi vengono quindi svolte varie attività in forma di gioco. Tale attività viene generalmente gestita dagli allenatori del club, mentre per le categorie superiori viene richiesta la collaborazione di un preparatore atletico che adatta il programma di allenamento al singolo individuo. Nel periodo estivo-autunnale si organizzano anche le uscite in ghiacciaio che oltre a portare i ragazzi nuovamente sulla neve, sono molto importanti per imparare a stare insieme e condividere tutte le difficoltà.